Acropolis

Il progetto dedicato al Museo della Acropolis è stato, benché non realizzato per questioni legate alla politica, e alla economia della Grecia (la forte crisi dopo il 2010), uno dei più interessanti e stimolanti progetti.

Abbiamo avuto il museo aperto solo per poter fare i rilievi e le fotografie necessarie ad elaborare il progetto. Una giornata intera a esplorare, archiviare dati, studiare e tentare di vedere le cose sotto punti di vista diversi. Spesso i percorsi museali permettono punti di vista insoliti, originali, delle sculture e di tutto il patrimonio. Che però spesso viene banalizzato da percorsi frettolosi, o più semplicemente. da un modo più legato al consumo dell'arte che non ad una fruizione lenta, minuta, dei dettagli. In questo consumo veloce, il merchandising, ultima tappa obbligata per poter portarsi con sé un pro memoria di ciò che si è visto, può essere in realtà un gioco di riscoperta, o uno stimolo alla osservazione.

Come nel caso della t-shirt "textures", dove le textures del museo sono quelle dei pannelli espositivi, della ritmica dei piedistalli della galleria delle statue, dei frangisole nelle vetrate. Da osservare e scoprire, rintracciare per comprendere e osservare.

 

Jo Casajus   |   STUDIOGRIFFIN